NOI CURIAMO GRATUITAMENTE I MALATI DI TUMORE A DOMICILIO

Donazione Regolare

Il miglior esercizio per il cuore è tendere la mano per aiutare gli altri.

Scegliendo di attivare una donazione regolare per ATT, darai ai malati di tumore la certezza di essere curati a casa propria con amore e professionalità.

 

Basta anche un piccolo contributo mensile per migliorare la vita di chi è malato di tumore e delle famiglie.
Attivare una donazione regolare è il modo migliore per non lasciare mai soli i pazienti oncologici e i familiari.

 

 

 

COME ATTIVARE UNA DONAZIONE REGOLARE

Puoi effettuare la donazione regolare attraverso:

 

Domiciliazione bancaria o postale (SDD)

Direttamente con la tua banca o posta (scarica il PDF con il modulo di adesione)
Tramite delega ad ATT (scarica il PDF con il modulo di adesione)

 

PayPal / Carta di Credito  

Scegli tra le Donazioni Regolari disponibili (10€, 25€, 50€).

 

Bollettino postale

Scarica il bollettino postale. Clicca qui
Richiedi per mail la spedizione del bollettino. Clicca qui

 


CON LA TUA DONAZIONE  REGOLARE POTRAI:

  • Garantire cure domiciliari di qualità ad un numero sempre maggiore di malati oncologici.
  • Garantire la continuità del servizio, anche nei periodi più difficili e critici.
  • Garantire una migliore pianificazione delle attività, perché ad entrate più certe corrisponde anche la nostra capacità di organizzare in modo più puntuale i servizi per i pazienti.

 

LA DONAZIONE REGOLARE TI PERMETTE DI:

  • Ripartire la tua donazione nel tempo e di interromperla quando vorrai.
  • Evitare file in banche o alla posta facendo tutto semplicemente.
  • Detrarre/dedurre le tue donazioni dalla dichiarazione dei redditi.

AGEVOLAZIONI FISCALI PER CHI DONA

Agevolazioni fiscali per i privati

Detrazione dall’IRPEF e deduzione dal reddito
1. Detrazione dall’IRPEF pari al 30% delle erogazioni in denaro fino a €uro 30.000,00 (il limite era del 26% con la normativa precedente)
2. Deduzione dal reddito sino al 10% del reddito dichiarato senza più alcun limite massimo (il limite era fissato invece a €70.000 nella normativa precedente)
Nel caso della deduzione, se il reddito complessivo dichiarato viene decurtato da ulteriori deduzioni in misura tale che la deduzione di cui si avrebbe diritto (per la donazione) non può essere interamente goduta, il donatore può portarsi in deduzione quanto non utilizzato negli anni successivi fino al quarto successivo alla prima dichiarazione.
Riferimento:  Art 83, comma 1 e 2, D Lgs 117/17

Agevolazioni fiscali Imprenditori, società ed enti

Le agevolazioni fiscali per la donazione da parte di un’azienda e, per la donazione tra associazioni e, in generale, per le donazioni a onlus da società, sono regolate da questa disposizione:
Alle donazioni in denaro e in beni versate da aziende o da enti non commerciali si applica la deducibilità fino ad un massimo del 10% del reddito complessivo dichiarato, senza più limiti assoluti (che erano invece previsti dalla normativa precedente).
Nel caso in cui il reddito complessivo dichiarato venga decurtato da ulteriori deduzioni in misura tale che la deduzione di cui si avrebbe diritto (per la donazione) non può essere interamente goduta, l’azienda donatrice può portarsi in deduzione quanto non utilizzato negli anni successivi fino al quarto successivo alla prima dichiarazione
Riferimento:  Art 83, comma 1 e 2, D Lgs 117/17

HAI BISOGNO DI ALTRE INFORMAZIONI?

Per qualsiasi domanda contattare:

Ginevra Zoni per ATT

cell 340 26 72 255
ginevra.zoni@associazionetumoritoscana.it


Grazie ancora a nome di tutti!